Blardone passa con Dynastar-Lange

28 Giugno 2011

Max Blardone guarda lontano e cambia sci. Dopo il biennio con Salomon che gli ha regalato buone soddisfazioni, il gigantista azzurro ritrova Dynastar-Lange come partner tecnico. L’intenzione del trentaduenne ossolano è creare una nuova sinergia vincente che lo porti fino alle Olimpiadi di Sochi del 2014. Per Blardone si tratta di un ritorno al passato: con la casa francese aveva già lavorato nella stagione 2008/2009 salendo due volte sul podio in Coppa del Mondo (secondo posto in Val d’Isere, terzo a Kranjska Gora).

“Intendo ringraziare la Salomon che mi ha assistito in queste stagioni – il commento di Massimiliano –. La scelta di passare con Dynastar è stata dettata dal grande rapporto di fiducia e stima reciproca che esiste con l’azienda. Un aspetto cruciale se si vuole compiere un buon lavoro insieme. Del resto i materiali rivestono un ruolo importante nel nostro sport: sono fondamentali per ottenere prestazioni e risultati apprezzabili”.

Nelle scorse settimane è già stato avviato un progetto di sviluppo dei materiali che verrà intensificato con l’avvicinarsi degli impegni agonistici. L’esordio dell’atleta di Pallanzeno con sci Dynastar e scarponi Lange è fissato per il 23 ottobre quando a Solden, in Austria, si disputerà il gigante d’apertura di Coppa del Mondo. Blardone, che in carriera vanta 5 successi e 20 podi nel circuito iridato, tiene a ringraziare i responsabili di Dynastar “per la fiducia e la considerazione dimostrata nei miei confronti”.

Tags

Blardone passa con Dynastar-Lange

28 Giugno 2011

Max Blardone guarda lontano e cambia sci. Dopo il biennio con Salomon che gli ha regalato buone soddisfazioni, il gigantista azzurro ritrova Dynastar-Lange come partner tecnico. L’intenzione del trentaduenne ossolano è creare una nuova sinergia vincente che lo porti fino alle Olimpiadi di Sochi del 2014. Per Blardone si tratta di un ritorno al passato: con la casa francese aveva già lavorato nella stagione 2008/2009 salendo due volte sul podio in Coppa del Mondo (secondo posto in Val d’Isere, terzo a Kranjska Gora).

“Intendo ringraziare la Salomon che mi ha assistito in queste stagioni – il commento di Massimiliano –. La scelta di passare con Dynastar è stata dettata dal grande rapporto di fiducia e stima reciproca che esiste con l’azienda. Un aspetto cruciale se si vuole compiere un buon lavoro insieme. Del resto i materiali rivestono un ruolo importante nel nostro sport: sono fondamentali per ottenere prestazioni e risultati apprezzabili”.

Nelle scorse settimane è già stato avviato un progetto di sviluppo dei materiali che verrà intensificato con l’avvicinarsi degli impegni agonistici. L’esordio dell’atleta di Pallanzeno con sci Dynastar e scarponi Lange è fissato per il 23 ottobre quando a Solden, in Austria, si disputerà il gigante d’apertura di Coppa del Mondo. Blardone, che in carriera vanta 5 successi e 20 podi nel circuito iridato, tiene a ringraziare i responsabili di Dynastar “per la fiducia e la considerazione dimostrata nei miei confronti”.