I due superg FIS a Copper Mountain vanno a Puchner e Huetter: Goggia al sesto e settimo posto

17 Novembre 2022

Nove azzurre in pista a Copper Mountain, protagoniste di due super-g femminili a livello FIS, nello “Speed Center” che vede tantissime nazionali al lavoro in questo periodo in preparazione alle gare nordamericane di Coppa del Mondo. Solo Elena Curtoni è rimasta a riposo per una lieve indisposizione.

La prima gara ha visto imporsi nettamente l’austriaca Mirjam Puchner, al traguardo in 1’13″64 con 73 centesimi di vantaggio nei confronti della francese Romane Miradoli, seconda, con l’altra biancorossa Ariane Raedler terza a + 0”79 dalla connazionale. Quarta l’elvetica Corinne Suter, l’austriaca Elisabeth Reisinger quinta e Sofia Goggia, la migliore delle azzurre, sesta davanti a Marie-Michele Gagnon settima e Nicol Delago, ottava a 1”15.

Subito fuori della top ten Marta Bassino e Laura Pirovano, rispettivamente undicesima e dodicesima, con Roberta Melesi 21esima e Nadia Delago 24esima. Federica Brignone ha terminato 28esima, con Karoline Pichler infine 33esima.

Nel superg bis ha vinto l’austriaca Conny Huetter (1’13″89), che ha battuto di 35 centesimi Marie-Michele Gagnon, mentre Corinne Suter è terza a + 0”42. Settima Sofia Goggia, di nuovo prima italiana a 69 centesimi dalla leader: alle spalle della bergamasca, Puchner, ottava ex aequo con Nicol Delago e Laura Pirovano tredicesima.

Roberta Melesi alla fine è 15esima, con Nadia Delago 22esima, Brignone 25esima, Bassino 27esima e Karoline Pichler fuori dalle trenta.

I due superg FIS a Copper Mountain vanno a Puchner e Huetter: Goggia al sesto e settimo posto

17 Novembre 2022

Nove azzurre in pista a Copper Mountain, protagoniste di due super-g femminili a livello FIS, nello “Speed Center” che vede tantissime nazionali al lavoro in questo periodo in preparazione alle gare nordamericane di Coppa del Mondo. Solo Elena Curtoni è rimasta a riposo per una lieve indisposizione.

La prima gara ha visto imporsi nettamente l’austriaca Mirjam Puchner, al traguardo in 1’13″64 con 73 centesimi di vantaggio nei confronti della francese Romane Miradoli, seconda, con l’altra biancorossa Ariane Raedler terza a + 0”79 dalla connazionale. Quarta l’elvetica Corinne Suter, l’austriaca Elisabeth Reisinger quinta e Sofia Goggia, la migliore delle azzurre, sesta davanti a Marie-Michele Gagnon settima e Nicol Delago, ottava a 1”15.

Subito fuori della top ten Marta Bassino e Laura Pirovano, rispettivamente undicesima e dodicesima, con Roberta Melesi 21esima e Nadia Delago 24esima. Federica Brignone ha terminato 28esima, con Karoline Pichler infine 33esima.

Nel superg bis ha vinto l’austriaca Conny Huetter (1’13″89), che ha battuto di 35 centesimi Marie-Michele Gagnon, mentre Corinne Suter è terza a + 0”42. Settima Sofia Goggia, di nuovo prima italiana a 69 centesimi dalla leader: alle spalle della bergamasca, Puchner, ottava ex aequo con Nicol Delago e Laura Pirovano tredicesima.

Roberta Melesi alla fine è 15esima, con Nadia Delago 22esima, Brignone 25esima, Bassino 27esima e Karoline Pichler fuori dalle trenta.