Italia settima nella staffetta mista di Oberhof. Vittoria alla Norvegia. Azzurri 14esimi nella singola mista

08 Gennaio 2022

La Norvegia vince la staffetta mista di Oberhof, grazie ad una gara sempre di testa, e con il tempo finale di 1 ora 28′”51″4, battendo la Bielorussia per 23″1 e la Francia per 2’01″3.
L’Italia chiude al settimo posto con un distacco di 2’43″1 e 13 ricariche utilizzate.
Thomas Bormolini apre con quattro ricariche, passa il testimone a Dominik Windisch che è veloce sugli sci e usa solo due ricariche riportando l’Italia al quinto posto.
Dorothea Wierer usa due ricariche, e dimostra di essere a livello delle migliori sugli sci, riuscendo a recuperare posizioni fino ad uscire dal suo secondo poligono al terzo posto, alle spalle di Norvegia e Bielorussia.
L’ultima frazione vede Lisa Vittozzi protagonista, che utilizza quattro ricariche e chiude al settimo posto finale.

Alla Russia va la staffetta mista singola con il tempo totale di 41’37″1, una penalità e 12 ricariche, davanti all’Austria, una penalità e 13 ricariche, distanziata di 41″5. Al terzo posto si piazza l’Ucraina, con 1’03″6 di svantaggio e 12 ricariche.
L’Italia non brilla con Tommaso Giacomel e Federica Sanfilippo. Troppi gli errori azzurri (4 penalità e 17 ricariche) che permettono ai nostri portacolori di piazzarsi in 14/a posizione con 2’10″1 di ritardo dai vincitori.

Ordine d’arrivo staffetta mista Cdm Oberhof:
1. Norvegia 0+6 1h28’51″4
2. Bielorussia 0+5 +23″1
3. Francia 0+11 +2’01″3
4. Svezia 3+10 +2’08″4
5. Russia 0+9 +2’08″9
6. Germania 0+6 +2’10″7
7. Italia 0+13 +2’43″1
8. Finlandia 0+9 +3’09″7
9. Repubblica Ceca 0+10 +3’18″3
10. Ucraina 0+12 +4’00″9

Ordine d’arrivo staffetta singola mista Cdm Oberhof:
1. Russia 1+12 41’37″1
2. Austria 1+13 +41″5
3. Ucraina 0+12 +1’03″6
4. Bielorussia 1+11 +1’15″2
5. Svezia 2+12 +1’23″6

14. Italia 4+17 +2’10″1

Tags

Italia settima nella staffetta mista di Oberhof. Vittoria alla Norvegia. Azzurri 14esimi nella singola mista

08 Gennaio 2022

La Norvegia vince la staffetta mista di Oberhof, grazie ad una gara sempre di testa, e con il tempo finale di 1 ora 28′”51″4, battendo la Bielorussia per 23″1 e la Francia per 2’01″3.
L’Italia chiude al settimo posto con un distacco di 2’43″1 e 13 ricariche utilizzate.
Thomas Bormolini apre con quattro ricariche, passa il testimone a Dominik Windisch che è veloce sugli sci e usa solo due ricariche riportando l’Italia al quinto posto.
Dorothea Wierer usa due ricariche, e dimostra di essere a livello delle migliori sugli sci, riuscendo a recuperare posizioni fino ad uscire dal suo secondo poligono al terzo posto, alle spalle di Norvegia e Bielorussia.
L’ultima frazione vede Lisa Vittozzi protagonista, che utilizza quattro ricariche e chiude al settimo posto finale.

Alla Russia va la staffetta mista singola con il tempo totale di 41’37″1, una penalità e 12 ricariche, davanti all’Austria, una penalità e 13 ricariche, distanziata di 41″5. Al terzo posto si piazza l’Ucraina, con 1’03″6 di svantaggio e 12 ricariche.
L’Italia non brilla con Tommaso Giacomel e Federica Sanfilippo. Troppi gli errori azzurri (4 penalità e 17 ricariche) che permettono ai nostri portacolori di piazzarsi in 14/a posizione con 2’10″1 di ritardo dai vincitori.

Ordine d’arrivo staffetta mista Cdm Oberhof:
1. Norvegia 0+6 1h28’51″4
2. Bielorussia 0+5 +23″1
3. Francia 0+11 +2’01″3
4. Svezia 3+10 +2’08″4
5. Russia 0+9 +2’08″9
6. Germania 0+6 +2’10″7
7. Italia 0+13 +2’43″1
8. Finlandia 0+9 +3’09″7
9. Repubblica Ceca 0+10 +3’18″3
10. Ucraina 0+12 +4’00″9

Ordine d’arrivo staffetta singola mista Cdm Oberhof:
1. Russia 1+12 41’37″1
2. Austria 1+13 +41″5
3. Ucraina 0+12 +1’03″6
4. Bielorussia 1+11 +1’15″2
5. Svezia 2+12 +1’23″6

14. Italia 4+17 +2’10″1