Le donne di discesa fanno supergigante sul Plateau Rosà. Ghezze: “Introduciamo la velocità in vista dell’Argentina”

21 Agosto 2013

Eccellenti condizioni meteorologiche stanno favorendo il raduno delle velociste di Alberto Ghidoni sul ghiacciaio del Plateau Rosà di Cervinia che si concluderà giovedì 22 agosto. Agli ordini del responsabile Alberto Ghezze e degli allenatori Michael Mair e Giovanni Feltrin sono presenti Daniela Merighetti, Elena Fanchini, Camilla Borsotti, Verena Stuffer, Francesca Marsaglia, la rientrante Enrica Cipriani (reduce da un infortunio al ginocchio) e Federica Brignone, unitasi al gruppo per un paio di giornate.

“Stiamo trovando piste fantastiche e piste preparate al meglio – spiega l’allenatore di Cortina d’Ampezzo -. Nella prima giornata le ragazze si sono dedicate al gigante, oggi e domani invece ci concentriamo sul supergigante, quindi faremo una breve introduzione alla velocità. Le ragazze stanno abbastanza bene, credo siamo riusciti a fare una preparazione ottimale in vista della partenza per il Sudamerica prevista il 5 settembre. Faremo l’intero periodo a Ushuaia, speriamo di trovare condizioni favorevoli anche per preparare qualche tratto discesa. Con il nostro staff abbiamo preferito evitare spostamenti perchè vogliamo fare qualche giorno in più di allenamento quando saremo a Copper Mountain, negli Stati Uniti, per le gare di fine novembre a Beaver Creek valevoli per la Coppa del mondo”.

Tags

Le donne di discesa fanno supergigante sul Plateau Rosà. Ghezze: “Introduciamo la velocità in vista dell’Argentina”

21 Agosto 2013

Eccellenti condizioni meteorologiche stanno favorendo il raduno delle velociste di Alberto Ghidoni sul ghiacciaio del Plateau Rosà di Cervinia che si concluderà giovedì 22 agosto. Agli ordini del responsabile Alberto Ghezze e degli allenatori Michael Mair e Giovanni Feltrin sono presenti Daniela Merighetti, Elena Fanchini, Camilla Borsotti, Verena Stuffer, Francesca Marsaglia, la rientrante Enrica Cipriani (reduce da un infortunio al ginocchio) e Federica Brignone, unitasi al gruppo per un paio di giornate.

“Stiamo trovando piste fantastiche e piste preparate al meglio – spiega l’allenatore di Cortina d’Ampezzo -. Nella prima giornata le ragazze si sono dedicate al gigante, oggi e domani invece ci concentriamo sul supergigante, quindi faremo una breve introduzione alla velocità. Le ragazze stanno abbastanza bene, credo siamo riusciti a fare una preparazione ottimale in vista della partenza per il Sudamerica prevista il 5 settembre. Faremo l’intero periodo a Ushuaia, speriamo di trovare condizioni favorevoli anche per preparare qualche tratto discesa. Con il nostro staff abbiamo preferito evitare spostamenti perchè vogliamo fare qualche giorno in più di allenamento quando saremo a Copper Mountain, negli Stati Uniti, per le gare di fine novembre a Beaver Creek valevoli per la Coppa del mondo”.

Tags